martedì 3 luglio 2012

memoria attiva







Su al monastero basiliano

il silenzio verde

si prolungava lontano

fino a tuffarsi nell’azzurro luminoso del mare.

Echi. Di secoli.

Memorie. Indizi di pietra.

Tracciati, tra i corpi i mari e i cieli.

Poi, il Nulla. Il Vuoto.

Poi
il bacio.